Dove vuoi andare?

Trento tra Musei e Passeggiate

Trento tra Musei e Passeggiate

I bambini lo ameranno da subito, così come i loro genitori. Stiamo parlando del MUSE di Trento, fiore all’occhiello del panorama scientifico culturale della regione. La struttura, progettata da Renzo Piano, sorge in una zona residenziale all’avanguardia con piste ciclabili e un’ampia area verde dove fare una passeggiata a piedi o con i roller.

L’offerta del Muse è ampia e variegata con attività pensate per tutte le varie fasce di età:

Maxi Ooh! è lo spazio dedicato ai bambini da 0 a 5 anni, un parentesi di meraviglia dove gli adulti partecipano allo stupore dei bambini. Maxi Ooh propone tante esperienze di visita.

Discovery Room è un’esperienza sensoriale per toccare, ascoltare e annusare sviluppando così i sensi. dove far germogliare la fantasia e la creatività.

Passeggini al Museo è un percorso insolito per bambini fino a 3 anni che permette di attraversare le sale del museo e la suggestiva serra tropicale a bordo del passeggino.

Per chi fosse interessato si possono anche organizzare visite guidate a tema, ideali per scolaresche. www.muse.it

Se vi trovate a Trento con i bambini (non necessariamente nel periodo invernale e quindi per le splendide stazioni sciistiche o i rinomati mercatini) potete optare per una visita del centro storico della città, curato e raccolto, da girare rigorosamente a piedi!

Iniziate con Piazza Duomo, Piazza Fiera e Piazza Cesare Battisti da dove potrete intraprendere un percorso alla scoperta della città sotterranea Tridentum, ideale per i piccoli Indiana Jones. Per i genitori che vogliono avvicinarsi alla cultura senza però annoiare i propri bambini consigliamo una tappa al Museo Diocesano Trentino che predispone di un kit per organizzare una caccia al tesoro per famiglie, proprio all’interno del museo! Se invece volete fare una passeggiata in uno dei tanti parchi cittadini potete optare per il Parco di Gocciadoro, il più frequentato ed esteso con giochi per bambini, campo da pallavolo e ping pong; il Giardino Alexander langer o il Bosco della Città. Molto interessante anche la guida agli "Alberi Monumentali della Città": alberi maestri dislocati in tutto il comune che si distinguono per la loro forma, grandezza o longevità.

Infine, concedetevi una vista mozzafiato sulla città prendendo la funivia che si inerpica sul fianco del Monte Bondone fino ad arrivare fino al piccolo Borgo di Sardagna, situato a 600 metri s.l.m.

 

Articolo del: 13/06/2018

I Partners di Vacanzeconbimbi.it
Vacanzeconbimbi.it
Bambini
© 2009-2017 Trexya
P.IVA 02869380549